SAN GIORGIO A CREMANO – San Giorgio a Cremano si arricchisce di oltre 215 esemplari di alberi piantati nelle buche arboree, lungo le strade e i marciapiedi.
Proseguono anche in questi giorni e per tutto il mese di marzo gli interventi che l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessore all’Ambiente Ciro Sarno, sta mettendo in campo per abbellire e rinnovare gli spazi verdi della città.

In particolare 19 lecci sono stati piantati in via Botteghelle, oltre 30 ligustri in via Aldo Moro, via De Gasperi, piazza Troisi, via Bachelet, via A. Noschese, via San Martino, piazza Carlo di Borbone e piazza Cautela. Gli interventi proseguiranno via via nelle prossime settimane su tutto il territorio. Inoltre sono state già calendarizzate le potature e “sagomature” degli alberi, nell’ambito delle attività ordinarie, in via Cappiello, via Gramsci, via G.Guerra e piazza Carlo di Borbone.
Tutti questi interventi seguono anche la piantumazione delle palme nane nelle fioriere in via Cavalli di Bronzo, via De Lauzieres, Corso Roma, via Gianturco, via Galdieri e Corso Umberto.

“La cura del verde in città è costante e programmata – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Il nostro territorio ha sempre più necessità di verde per attutire l’inquinamento cittadino. Investire in ‘allestimenti naturali’ è la chiave per abbellire il territorio rispettando la salute dei nostri concittadini. Infatti collocando alberi lungo le strade cittadine apportiamo benefici anche da un punto di vista ambientale, oltre che estetico. Alcune buche dove prima erano collocati alberi le stiamo chiudendo laddove gli alberi limiterebbero il passaggio delle persone. L’appello tuttavia resta sempre lo stesso: e’ compito di tutti noi prenderci cura della nostra città, in quanto patrimonio comuni. Preserviamola per renderla sempre più vivibile, bella e curata”.

D’accordo Ciro Sarno: “Proseguiamo senza stop con tutti gli interventi ordinari e straordinari, di piantumazione e potatura. Obiettivo è rendere la nostra San Giorgio a Cremano una città rispettosa dell’ambiente e sempre più green”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments