polizia-26-5

SAN GIORGIO A CREMANO – Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di San Giorgio a Cremano hanno denunciato in stato di libertà due fratelli, G.E.51enne e C.E.45enne per i reati di detenzione abusiva di armi in concorso tra loro.

I poliziotti, su segnalazione della sala operativa, sono intervenuti, in via San Giorgio Vecchio, per dei colpi d’arma da fuoco.

Gli agenti, arrivati sul posto, hanno accertato che due fratelli avevano avuto poco prima un diverbio con un loro vicino per problemi di un fondo confinante, adibito a deposito per attrezzi.

I poliziotti dopo un controllo effettuato presso il deposito di proprietà dei due fratelli, hanno trovato, nascoste all’interno di un ripostiglio, 2 revolver, di marca Volcanic 22,, considerate secondo le normative vigenti armi comuni da sparo.

I due fratelli sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments