SAN GIORGIO A CREMANO – #sangiorgiononsiferma. Illuminazione pubblica, ambiente e pulizia. Anche durante l’emergenza legata al COVID-19, proseguono gli interventi di cura della città.

Sono iniziati lunedì i lavori di efficientamento energetico in via Manzoni, con un nuovo impianto di illuminazione e l’installazione di nuovi pali e corpi illuminanti. Al momento sono stati posizionati i primi elementi con lampade a tecnologia a led e con un fascio di luce molto più ampio di quelli precedenti. Si proseguirà per tre mesi, al termine dei quali sarà consegnato alla città un sistema di illuminazione più efficiente, più green ed economicamente molto più conveniente, stimando il risparmio in 35 mila euro all’anno.

??ATTIVATA ASSISTENZA LEGGERA RISTORANTI E BAR DOPO 18 STOP CONSEGNA A CASA??Cari Concittadini, Siamo in un momento…

Pubblicato da Giorgio Zinno Sindaco su Mercoledì 11 marzo 2020

Nelle scorse ore poi, sono stati piantati alberi nelle buche arboree in via Don Morosino, via Aldo Moro, via Suor Maria della Passione, via Salvator Rosa, via Ugo Foscolo e via Carducci. Completata anche via S.Anna dove sono stati seminati oleandri, mentre nei prossimi giorni, compatibilmente con le forniture che potrebbero subire qualche rallentamento, saranno riempite anche le buche presenti in Corso Roma, Corso Umberto e l’unica ancora vuota in via G.Guerra. Mentre questa mattina abbiamo anche messo in sicurezza quattro grandi pini nel Plesso Troisi, tre dei quali affacciavano nel parco pubblico Antonia Custra e uno in un condominio in via Brodolini.

Infine, rispetto al diserbo, stanno proseguendo gli interventi di manutenzione ordinaria in via Cappiello, via Togliatti e nelle prossime ore in via Tufarelli.

“Non ci fermiamo. Con la massima responsabilità portiamo avanti la manutenzione ordinaria della città – afferma il sindaco Giorgio Zinno. Ringrazio i dipendenti comunali e i volontari della Protezione Civile che ogni giorno svolgono il proprio lavoro, anche in questo momento difficile. A loro va la mia gratitudine per l’impegno che dimostrano, con quel senso di appartenenza che ci rende una grande comunità”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments