NAPOLI – Sequestrato, ieri mattina a Napoli ormeggio abusivo a Mergellina gestito da soggetti considerati vicini alla criminalità dopo le denunce del consigliere Borrelli.

E’ lo stesso consigliere regionale che attraverso una nota spiega: “Ci risulta che i carabinieri abbiano sequestrato gli ormeggi e le istallazioni abusive, sulla scogliera nei pressi del consolato americano, occupati da alcuni soggetti noti alle forze dell’ordine e da tale Rita De Crescenzo con precedenti arresti per spaccio e associazione. Abbiamo più volte denunciato la cosa, ottenendo finalmente lo stop all’attività illegale.

La De Crescenzo sarebbe tra i “titolari” di un’attività con attracco abusivo alla scogliera (attività a lei stessa documentata con centinaia di video postati sulla piattaforma Tik Tok dove vanta un’attività di influencer con migliaia di fan e dall’inchiesta giornalistica pubblicata dal quotidiano Il Mattino).

Per agevolare l’accesso alla scogliera, avrebbe creato un entrata danneggiando irrimediabilmente una balaustra del lungomare e parte della scogliera.

Poco dopo il sequestro, la De Crescenzo ha avvicinato mia madre mentre, con altre attiviste, ripuliva il quartiere di San Ferdinando dove risiede da anni. La donna ha pubblicato su Tik Tok dei video dal chiaro stampo intimidatorio che mi è stato anche girato su wp, come a volermi avvisare dopo le mie battaglie.

Per questo motivo ho immediatamente inviato i filmati alle forze dell’ordine e ho deciso di sporgere regolare denuncia”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10225342104050297&id=1554246558

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments