omicidio_17_original-2

SAN FELICE A CANCELLO – E’ giallo a San Felice a Cancello piccolo paese in provincia di Caserta, dove ieri sera un ragazzo di 31 anni è stato ucciso in circostanze da appurare.

Il corpo della vittima era riverso davanti casa. a dare l’allarme alcuni parenti che hanno allertato i carabinieri.

Sul posto, sono intervenuti i militari della Compagnia di Maddaloni, con il pm di Santa Maria Capua Vetere Daniela Pannone e il personale del 118 che ha potuto solo constatato la morte del giovane.

Il corpo era a terra nel cortile dell’abitazione, situata in via Avellino, in una pozza di sangue.

A vegliarlo la madre, trovata in stato di choc dai carabinieri intervenuti nell’abitazione in via Piazzavecchia, nella frazione Cancello Scalo, a due passi dalla stazione ferroviaria.

Le indagini, condotte dai carabinieri e coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, si apprende, avrebbero identificato nell’assassino il padre del ragazzo.

L’omicidio sarebbe maturato al culmine di un litigio per futili motivi.

L’uomo avrebbe immediatamente confessato il delitto alla vista dei carabinieri.

Portato in caserma è in stato di fermo.

Il corpo, presentava diverse ferite da arma da taglio. Starà ora al medico legale stabilire le cause e l’ora del decesso.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments