NAPOLI – Contro il 41 bis, l’ergastolo ostativo e in segno di solidarietà nei confronti di Alfredo Cospito, anarchico detenuto nel carcere di Sassari che ha cominciato uno sciopero della fame contro il carcere a vita che rischia per devastazione, saccheggio e strage per un ordigno nei pressi della scuola allievi carabinieri di Fossano (Cuneo) nel 2006.

PROTESTA PER ALFREDO COSPITO
Queste le motivazioni che hanno portato al presidio di protesta organizzato questa mattina all’esterno del carcere di Poggioreale dagli attivisti di Potere al Popolo.

PRESENTE IL GARANTE DEI DETENUTI
Presente il portavoce nazionale, Giuliano Granato Al presidio è intervenuto anche il Garante dei detenuti della Regione Campania, Samuele Ciambriello

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments