NAPOLI – L’Abc Napoli, azienda speciale del Comune di Napoli, è stata ‘vittima’ di un attacco hacker ransomware nella notte di domenica 26. L’azienda ha immediatamente presentato denuncia presso gli uffici della polizia postale allertando dunque le autorità competenti.

Contemporaneamente, per evitare la diffusione del virus nei sistemi aziendali è stata da subito attivata la procedura d’emergenza che prevede il blocco di tutte le connessioni da e verso l’esterno. Ciò ha necessariamente comportato la sospensione dei servizi online e di front office.

Abc informa che si sta lavorando incessantemente affinché siano ripristinate, quanto prima e in sicurezza, le normali condizioni di funzionamento per riprendere l’erogazione dei servizi alla cittadinanza. Al momento, si prevede che gli sportelli delle agenzie sul territorio riapriranno al pubblico nella giornata di lunedì 4 dicembre.

Sono erogati regolarmente tutti i servizi idrici e fognari di competenza dell’azienda.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments