AGEROLA – I Carabinieri della stazione di Agerola hanno denunciato per abusivismo edilizio tre persone.
Il primo è il proprietario di un terreno in Via Paipo, gli altri due un imprenditore edile di Pimonte e un architetto di Amalfi.
Nonostante l’area fosse vincolata paesaggisticamente, sotto la tutela del Parco Regionale dei Monti Lattari, avevano realizzato una cisterna di circa 50 mq destinata a raccogliere le acque piovane. I tre, ognuno con ruoli specifici, avevano commissionato, finanziato, progettato e costruito anche un locale di circa 250 mq. Era in legno, ricoperto da lamiere di zinco.
L’area e le costruzioni sono state sequestrate mentre i 3 saranno segnalati all’autorità giudiziaria.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments