18472_torre-del-greco-ponte-abusivo-spenta-la-radio-dei-vigili

ACERRA – Nella solo mattinata di oggi i vigili urbani di Acerra hanno eseguito diverse verifiche su auto e persone che circolavano per strada in città. Due i checkpoint organizzati dagli agenti della Polizia municipale in pieno centro cittadino, con relativi controlli in applicazione delle eccezionali misure tese a contenere la diffusione del contagio e per evitare il mancato rispetto delle disposizioni governative: 10 persone nella sola mattinata di oggi sono state sanzionate con un multa di 533 euro per il mancato rispetto delle regole. E non è mancato anche chi, in mancanza di una comprovata esigenza, ha accampato le scuse più assurde ai vigili urbani che lo hanno fermato, riferendo che si trovava in auto, in giro per la città, per acquistare una nuova casa. Naturalmente anche questa persona è stato sanzionata.

A darne notizia il Sindaco di Acerra Rafffaele Lettieri che ha scritto: “C’è qualcuno che ha capito che dopo Pasqua si possa uscire o che forse sia finita l’emergenza legata alla pandemia. I vigili urbani hanno attivato da stamane i checkpoint in alcune delle strade della città e per questo qualcuno si sorprende anche che ci sia traffico. Ma è dovuto ai controlli della polizia municipale ai posti di blocco. Non possiamo mollare ora. E tra le scuse più strane c’è stato anche “un campione” che ha dichiarato ai vigili che era in strada perché doveva comprare casa, in questo momento. Avrà 533 euro in meno da spendere per la nuova casa perché è stato multato. Bisogna rimanere a casa – conclude il primo cittadino . non è cambiato nulla. E’ necessario rimanere a casa per la salute di tutti”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments