NAPOLI – “Ci sono pervenute diverse segnalazioni circa lo stato di abbandono delle aiuole di viale Augusto affidate in adozione agli esercizi commerciali della zona.

All’interno delle aiuole sono stati installati dei vistosi cartelli di affidamento con i loghi e i nomi degli esercizi ma molti spazi risultano sterrati e in condizione di totale degrado.

In alcuni casi sono state piantumate alcune piantine, lasciando sterrato tutto il resto. Ciò avviene nonostante lo schema di convenzione con il Comune di Napoli preveda la risemina delle aree a prato; la pulizia costante delle superfici delle aiuole, il taglio periodico delle aree a prato con frequenza di 8-20 giorni in relazione alla stagione di intervento, l’irrigazione dei prati, delle siepi, degli arbusti e delle fioriture, il ripristino delle piante fiorite 2-4 volte all’anno e la concimazione dei prati e degli arbusti”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Abbiamo segnalato la condizione delle aiuole ai competenti uffici del Servizio Verde e della Municipalità.

L’adozione delle aiuole è un gesto meritorio che deve prevedere la cura degli spazi che si prendono in affido, non certo un modo di procurarsi spazi pubblicitari a buon mercato lasciando in condizioni di degrado gli spazi verdi. Vigileremo con la massima attenzione sugli affidamenti, segnalando alle strutture competenti gli assegnatari negligenti”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments