Polizia_municipale

NAPOLI – Gli Agenti della Polizia Locale di Napoli appartenenti al P.I.C., Polizia Investigativa Centrale, in seguito alle attività investigative condotte attraverso l’acquisizione delle immagini di telecamere di sorveglianza, hanno individuato un soggetto napoletano indiziato di essere il principale responsabile dell’aggressione ad una pattuglia della Polizia Municipale in occasione della partita di calcio Napoli – Varsavia dello scorso 21 ottobre.
La pattuglia della Municipale fu aggredita durante il servizio di repressione della vendita illecita di merce contraffatta e dell’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore da un gruppo di oltre 40 persone con volto coperto che provocarono lesioni gravissime ad un agente, ripetutamente colpito al viso. Solo l’intervento di una seconda pattuglia riuscì ad evitare più gravi conseguenze.
Dalla visione delle immagini acquisite durante le indagini dirette dalla Procura di Napoli ed affidate allo stesso Reparto della Municipale, è stato identificato il soggetto a capo del gruppo dei violenti che è stato sottoposto alla Ordinanza di Misura Cautelare della custodia in carcere.
Il soggetto, di 44 anni, già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti specifici è indiziato del delitto di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale con lesioni permanenti quale capo di un numeroso gruppo di aggressori.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments