caldo-3-5

NAPOLI – L’ondata di calore non si arresta. Anche oggi la città di Napoli è da bollino rosso con le temperature che non danno tregua neanche di notte. Una tregua, dovrebbe arrivare a partire dalla giornata di giovedì. Anche nei nosocomi napoletani c’è stato un notevole incremento di accesso per persone con: svenimenti, sincopi e cali di pressione. Anche al Santobono molti bambini arrivano disidratati, in due casi è stato necessario il ricovero.

Molte persone desiderano trovare refrigerio, ma i parchi cittadini nella maggior parte dei casi risultano chiusi, come per esempio: la Floridiana e il Parco Virgiliano.

Assenti anche le fontanelle pubbliche sul territorio.

Restare in città è altamente impossibile, viste le elevate temperature, soprattutto a causa dell’assenza di alberi. Napoli non è una città green.

Da un recente studio viene dimostrato che più alberi vengono piantati nelle città e più le temperature subiscono un calo notevole.

Si può notare attraverso la foto postata da: Cycling Professor.

La stessa città, nelle stesse ore dello stesso giorno ma due strade differenti: una piena di alberi e un’altra no.

Non sarebbe il caso di iniziare a pensare a far diventare tutte le città più green e proteggere sia la natura che la popolazione dal caldo torrido?

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments