SORRENTO – I carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno arrestato per concorso in furto aggravato un 51enne e un 46enne di Casalnuovo di Napoli, già noti alle FF.OO.

I due, nel primo pomeriggio di ieri, hanno raggiunto la Penisola Sorrentina con la loro auto. Il veicolo era stato già segnalato alla Centrale Operativa dell’Arma ed era concreta la possibilità che fosse in uso a possibili autori di furti. Quando è scattato l’alert i militari hanno iniziato le ricerche per l’intera Costiera.

I carabinieri della Stazione Carabinieri di Piano di Sorrento, con l’ausilio di quelli della Stazione di Vico Equense, sul percorso di uscita dalla Penisola hanno intercettato e fermato la vettura con i due sospettati a bordo. Nel bagagliaio c’era una bicicletta elettrica del valore di oltre 3mila euro, poi risultata rubata pochi istanti prima nel centro di Sorrento.

La bici è stata restituita al proprietario, un giovane sorrentino, mentre i due arrestati, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica di Torre Annunziata, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere processati con rito direttissimo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments