CERCOLA – Dovrà rispondere di ricettazione e resistenza a p.u. Antonio Russo, 36enne di Cercola già noto alle ffoo. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della sezione radiomobile di Torre del Greco e della stazione di San Sebastiano al Vesuvio dopo un lungo inseguimento, iniziato in Via Argine a Ponticelli e finito a Cercola.
Russo era a bordo di un’auto rubata qualche giorno fa a Portici e quando i militari hanno provato a fermarlo ha accelerato ed è fuggito. Quando si è reso conto di non avere scampo ha abbandonato il veicolo e si è affidato alle sue gambe. I carabinieri lo hanno accerchiato e bloccato ma la sua resistenza è proseguita a suon di pugni. Nonostante i colpi ricevuti al volto e al torace i militari sono riusciti ad ammanettarlo.
Nell’auto, poi restituita al legittimo proprietario, rinvenuti attrezzi funzionali allo scasso.
L’arrestato è stato ristretto in camera di sicurezza e dopo il rito direttissimo sottoposto ai domiciliari.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments