CELLOLE (CE) – Il Consorzio Parsifal esprime la propria solidarietà alla consorziata Cooperativa sociale Osiride di Cellole (Ce) per il furto subito nella notte scorsa presso il frantoio Nata Terra. Siamo profondamente dispiaciuti per questo atto criminale che ha colpito i soci e i dipendenti della cooperativa e ci impegniamo ad offrire il nostro sostegno.

I danni alle attrezzature di lavoro e il furto di 600 litri di pregiato olio extravergine di oliva, prodotto secondo metodi biologici utilizzando i terreni confiscati alla camorra e impiegando persone socialmente fragili, rappresentano una perdita inaccettabile per la cooperativa Osiride e per la comunità dell’Alto Casertano. Siamo sconvolti e arrabbiati per il fatto che qualcuno possa commettere un atto così vile e disumano contro un′impresa che si impegna a promuovere un′economia equa e sostenibile.

Il Consorzio Parsifal si unisce alla cooperativa Osiride nella lotta contro questi atti criminosi ed è pronto a fare tutto il possibile per supportare la cooperativa in questo momento difficile. Nei prossimi giorni assumeremo una concreta iniziativa di solidarietà alla quale chiederemo alle altre cooperative consorziate e alle lavoratrici e ai lavoratori di unirsi per proseguire la lotta contro le organizzazioni e i comportamenti criminali.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments