NAPOLI – Controlli dei carabinieri Nas, tra Natale e Capodanno, nelle strutture ricettive dedicate all’ospitalità di persone anziane o portatrici di disabilità.

Come le residenze sanitarie assistite e le case di riposo.

Lo scopo è quello di verificare la corretta erogazione dei servizi di cura ed assistenza a tutela delle persone indifese.

In Campania è stato denunciato il legale responsabile di una rsa della provincia di Napoli: è ritenuto responsabile di aver detenuto 4 confezione di morfina (per un totale di 20 fiale) non registrate sul prescritto registro di carico e scarico degli stupefacenti e, peraltro, in assenza di prescrizioni mediche e/o piani terapeutici riferiti alle persone alloggiate.

Contestate violazioni amministrative per complessivi 8.000 euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments