NAPOLI – Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Bagnoli, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile di Napoli e delle Unità Cinofile antidroga della Guardia di Finanza, hanno effettuato controlli nelle zone di Chiaia e Bagnoli.

Nel corso del servizio gli operatori, a Chiaia, hanno identificato 59 persone, di cui 8 con precedenti di polizia, e controllato veicoli; sono state contestate due violazioni del Codice della Strada per mancata esibizione dei documenti di circolazione e mancata revisione periodica e controllati 5 esercizi commerciali, di cui uno sanzionato per violazioni fiscali a seguito di mancata emissione di scontrino e difformità dell’orario di cassa.
Ancora, in zona Coroglio, i poliziotti del Commissariato Bagnoli hanno identificato 207 persone, di cui 61 con precedenti di polizia, controllato 82 veicoli, controllati 6 esercizi commerciali e contestate 4 violazioni del Codice della Strada per mancata revisione periodica e violazione del divieto di circolazione nelle corsie riservate ai mezzi pubblici di trasporto, nelle aree pedonali e nelle zone a traffico limitato; inoltre, è stata ritirata una patente di guida.

Infine, due persone sono state sanzionate amministrativamente per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale e altre tre sono state denunciate poiché sorprese ad esercitare l’attività di “parcheggiatore abusivo”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments