Covid, in Campania percentuale di contagio all’11,5% nell’ultima settimana (VIDEO)

    0

    NAPOLI – I numeri dell’emergenza Covid in Campania continuano a crescere anche nell’ultimo week- end ma, in linea con il dato nazionale, si evidenzia un forte rallentamento della curva, che induce a pensare che si è giunti al picco e che a breve inizierà la discesa.

    Lo conferma anche il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, che sottolinea anche che “è importante, soprattutto in questa fase in cui si incrementa il numero delle vaccinazioni, tenere la situazione sotto controllo”.

    La percentuale tra tamponi eseguiti e tamponi positivi è sempre a cavallo tra il 10 e l’11%, mentre ciò che preoccupa è il lento ma costante aumento degli ingressi in terapia intensiva.

    In Campania è iniziata la procedura per l’accreditamento sulla piattaforma vaccinale per persone tra i 70 e i 79 anni, mentre da domani prenderà via quella per soggetti autosufficienti.

    L’Ordine dei Medici, dal prossimo 22 marzo, attiverà un numero verde l’800954427, in accordo con l’Asl Napoli 1, per fornire informazioni in merito alla campagna vaccinale. 80 medici in pensione hanno dato volontariamente la loro disponibilità a prestare questo servizio.

    Intanto proseguono i controlli da parte delle forze dell’ordine per far rispettare i divieti e le restrizioni. La Guardia di Finanza, tra Napoli e Provincia, negli ultimi giorni ha controllato 1542 persone erogando 127 sanzioni, in particolare nei confronti di chi era in strada senza mascherina o senza valido motivo.

    In un hotel al Corso Umberto I, agenti del commissariato Arenaccia, dopo una segnalazione per schiamazzi notturni, hanno sorpreso sul ballatoio al primo piano 12 napoletani tra i 20 e i 32 anni, di cui 6 con precedenti di polizia, che avevano organizzato una festa e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments