NAPOLI – Torna a salire il tasso di incidenza per il Covid in Campania: si passa dall’1,40% di ieri all’1,84 di oggi. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione sono 450 i positivi su 24.350 test.

I morti sono 8.

Un andamento lento ma costante in crescendo quello che si sta registrando nella nostra regione.

Il governatore De Luca oggi in diretta Facebook ha tuonato: “Nella settimana 9-15 ottobre abbiamo avuto in Campania 1723 positivi al Covid, nella settimana 16-22 ottobre 2228 postivi, cioé 500 in più. E’ questo il dato preoccupante.

Siamo passati da una positività del 3,40% al 4,40% siamo cresciuti di un punto, in una tendenza lenta ma percepibile di aumenti dei contagi”. Lo ha detto il presidente della Campania Vincenzo De Luca nella sua diretta Facebook del venerdì.

“Abbiamo – ha proseguito – un alto numero di vaccinati e quindi non abbiamo una ricaduta forte sui ricoveri ospedalieri, ma c’è da preoccuparci. Noi abbiamo chiuso la porta al virus ma avere tante persone non vaccinate significa che la porta è socchiusa.

Se qualcuno tiene socchiusa la porta rischia di fare un danno immenso rischiando anche di far entrare le varianti come quella della Gran Bretagna in cui si è diffusa una sub variante che nel giro di poche settimane può arrivare in Italia.

Ci sono aumenti anche in Belgio, Francia, Russia, nessun paese rimane isolato e chi non si vaccina compie un atto di irresponsabilità”.

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 450
Test: 24.350

Deceduti: 8 ​

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 21
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 186
(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments