dema_672-458_resize

NAPOLI – Come ogni anno la città di Napoli, commemora i suoi defunti. Folla davanti a tutti i cimiteri, ma pochi i disagi dovuti al traffico. In molti si erano anticipati lo scorso wee-end. Stamane rituale omaggio ai defunti illustri della città del sindaco di Napoli  Luigi de Magistris che ha deposto corone e cuscini di fiori alla Cappella Undici Fiori del Melarancio

– Cimitero Nuovissimo Poggioreale, alla Cappella Annalisa Durante – Cimitero Nuovissimo Poggioreale, alla Cappella Presidente Giovanni Leone – Cimitero Nuovissimo Poggioreale e alla Cappella Presidente Enrico De Nicola – Cimitero Monumentale Poggioreale.

“Un numero maggiore di contenitori e passaggi continui hanno raggiunto l’obiettivo di gestire al meglio l’enorme quantità di rifiuti prodotta da quanti, in questi giorni, hanno affollato il cimitero di Poggioreale, uno dei più grandi d’Europa”.

 

A dirlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, per i quali “grazie all’organizzazione sperimentata quest’anno si è anche riusciti a differenziare gran parte dei rifiuti e non si sono visti i cumuli di immondizia indifferenziata dentro e fuori il cimitero, restituendo la giusta dignità a quei luoghi”.

 

{youtube}IaLVb1HhsCg{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments