17670001

NAPOLI – Le minacce, il precariato, cronisti di frontiera, tutele e garanzie di un lavoro tra mille rischi. A Napoli, i giornalisti si riuniscono nella Biblioteca Annalisa Durante, nel quartiere Forcella, per la manifestazione nazionale #VoceAiGiornalisti. Una manifestazione unitaria di tutta la categoria, il secondo appuntamento in Italia dopo quello di Milano dello scorso 30 maggio. Tra i presenti il presidente nazionale dell’Ordine, Verna, il presidente della Fnsi Giulietti e il segretario Lorusso.

Ci sono – e sono forti – la necessità e il dovere di rilanciare temi essenziali che riguardano la professione: dall’eliminazione del carcere per i giornalisti alle querele temerarie, dal lavoro precario alla sicurezza dei cronisti fino alla necessità di rendere effettive le garanzie dell’articolo 21 della Costituzione.“Tutti temi che ci auguriamo tornino nell’agenda parlamentare – affermano gli organizzatori – temi che i precedenti Governi hanno evitato di affrontare, nonostante le dichiarazioni di intenti”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments