demagistrisvisita110914

NAPOLI – Domenico Allocca ha rassegnato le dimissioni da amministratore delegato della Napoliservizi. L’ad ha presentato al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, le dimissioni dall’incarico, ricostruendo le cause che hanno lo condotto alla decisione.

Allocca ha preso la decisione dopo le polemiche sorte per la diffusione, da parte de Il Mattino, di una registrazione di un’assemblea della Napoliservizi nella quale pronuncia parole molto dure nei confronti dell’assessore comunale al Bilancio, Salvatore Palma, del ragioniere generale del Comune, Raffaele Mucciariello, e dei dipendenti comunali (dirigenti in primis).Sulla vicenda il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, aveva annunciato oggi “provvedimenti ad horas”. Il primo cittadino aveva anche precisato che “la situazione della Napoliservizi non è così grave”. ”Qualcuno fa accostamenti che non esistono. Questa non è una questione nata all’interno della politica, della Giunta o della maggioranza, ma si tratta di un amministratore di una società, che non è al guinzaglio del sindaco, che ha ritenuto di fare delle esternazioni da cui ci dissociamo completamente”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, replicando a quanti han…no accostato il duro sfogo del dimissionario amministratore delegato di Napoli Servizi, Domenico Allocca, contro alcuni componenti dell’amministrazione comunale di Napoli, alla vicenda Berdini-Raggi in Campidoglio. Nell’assicurare che quanto accaduto ”sarà approfondito”, de Magistris afferma che ”non consentiremo a nessuno di minare il clima di armonia. L’unica cosa certa – aggiunge – è che il Comune ne esce sempre a testa altra sul piano della trasparenza, della legalità e della correttezza dei comportamenti”. De Magistris ‘promette’ che nelle scelte ”non mi farò condizionare da nessuno né da chi registra con chissà quali finalità né da chi magari costruisce campagne. Noi siamo autonomi in tutto, da Allocca e da altro”. (ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments