NAPOLI – Con una solenne concelebrazione eucaristica, svoltasi nella Chiesa Cattedrale di Napoli, l’arcivescovo metropolita, il cardinale Crescenzio Sepe, ha accolto le nuove adesioni di coloro che hanno scelto di far parte dell’Azione Cattolica locale.E’ la realtà più antica tra le associazioni cattoliche laiche d’Italia, fondata nel 1867

e riconosciuta come associazione di promozione sociale.L’Azione Cattolica, nella sua triplice realtà ragazzi, giovani e adulti ha segnato la storia dell’impegno sociale della nazione italiana e non solo, avendo segnato, con gli interventi dei propri aderenti, anche l’iter politico dapprima del Regno, e durante il fascismo fu l’unica realtà riconosciuta, in ambito universitario, a potersi opporre al totalitarismo, e fu poi protagonista della nascita repubblicana e dei suoi sviluppi.Oggi continua il suo impegno nell’incarnazione della fede in Gesù Cristo nell’impegno verso ogni realtà che riguarda l’uomo e l’uomo emarginato.

{youtube}n9IB4O9RcbM{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments