BI_q4

NAPOLI – Segni di ripresa nell’economia campana. Lieve, ma comunque in crescita secondo il rapporto Banca d’Italia, presentato mercoledì mattina nella sede di Napoli.

La regione dunque esce dalla recessione con una ripresa del Pil dello 0,3% nel 2015, dopo anni di calo dell’economia, che nel 2014 aveva fatto registrare un -1,8%.La crescita è di mezzo punto percentuale inferiore a quella complessiva dell’Italia, che nel 2015 è cresciuta dello 0,8%. A contribuire a questa crescita soprattutto l’aumento significativo del flusso di turisti nella città capoluogo, in particolare la spesa degli stranieri incrementata del 18% rispetto a un anno fa.In questo quadro generale però, la nota stonata, come spiega Paolo Emilio Mistrulli della Banca d’Italia, è rappresentata dal calo degli investimenti delle assunzioni nelle imprese con meno di 50 dipendenti.

{youtube}rFVq-T6RMIk{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments