medaglie

NAPOLI – Hanno gli occhi lucidi, stringono tra le mani una medaglia, un riconoscimento al valore e al coraggio dei loro genitori, morti durante l’Olocausto.

Si è svolta nella sala Profili della Prefettura di Napoli la consegna delle medaglie d’onore conferite con decreto del presidente della Repubblica alla memoria di cinque cittadini, che risiedevano nella Provincia di Napoli, i quali durante l’ultimo conflitto mondiale furono deportati ed internati nei lager nazisti.Si tratta di Luigi D’Avino, Antonio Monti, Antonio Bencivenga, Vincenzo Buglione. A consegnare le onorificenze il prefetto di Napoli, Gerarda Pantalone.

{youtube}qORCRw7m_PM{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments