del_monaco_cc

NAPOLI – “Mi sono appena insediato ed ho già ricevuto il battesimo del fuoco”. Ha esordito così, il colonnello Ubaldo Del Monaco, da ieri comandante provinciale dei carabinieri di Napoli, nell’incontro con la stampa organizzato in mattinata nella caserma Pastrengo. Il riferimento è alla ‘stesa’ nella centralissima via Toledo, l’altro ieri, durante la quale ignoti hanno sparato numerosi colpi d’arma da fuoco in aria (uno dei quali è finito nell’abitazione del figlio di una vittima della camorra, Giuseppe Salvia, ucciso quando ricopriva l’incarico di vice direttore del carcere di Poggioreale)

e l’agguato, a Giugliano in Campania (Napoli), durante il quale è stato ucciso un uomo ritenuto vicino alla criminalità flegrea. Del Monaco per 5 anni ha ricoperto il ruolo di capo ufficio stampa del Comando Generale di Roma: “Sono consapevole dell’impegno e delle difficoltà che mi attendono – ha aggiunto – ma sono anche orgoglioso ed entusiasta per quest’incarico”. Del Monaco si è detto “pronto” a mettersi in gioco.(ANSA)

{youtube}Sd357_jIZR0{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments