fontana

NAPOLI – “Prima le scritte offensive e oscene o semplicemente stupide, poi i rifiuti abbandonati e ora la usano come solarium, sempre nell’indifferenza di chi dovrebbe e potrebbe intervenire per tutelare la fontana di Monteoliveto e non lo fa, preferendo girare la testa dall’altro lato”.A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, chiedendosi “come fanno i Carabinieri, che hanno la caserma a pochi passi con tante stanze che si affacciano proprio sulla piazza che ospita la fontana, a non accorgersi di quel che accade?”.

“Usare quella fontana di via Monteoliveto come solarium è anche molto pericoloso e, visto quel che è successo qualche giorno fa con il ragazzo morto dopo essersi arrampicato sull’obelisco di piazza San Domenico sarebbe necessario un controllo maggiore” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “la cosa migliore sarebbe quella di recintare la fontana per salvaguardarla dai teppisti”.“Recintare la fontana, inoltre, sarebbe un ritorno al passato visto che la fontana era provvista di recinzione come si può vedere da alcune foto d’epoca” hanno concluso Borrelli e Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments