fESTAaLBERO2016.56

NAPOLI– “Napoli, come tante altre città della Campania, ha bisogno di tanto altro verde e oggi, nella giornata dell’albero, abbiamo pensato di dare il buon esempio piantando alcuni ligustri in via Cilea, proprio nella stessa strada dove, qualche giorno fa, la tangenziale ha abbattuto sei pini nel corso dei lavori per la realizzazione di una rotonda per dare un segnale forte che poi porteremo anche in altre zone della città”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, il consigliere della Municipalità Vomero Arenella, Giovanni Greco, che, questa mattina, grazie alla collaborazione dell’imprenditore verde, Roberto Fogliame, hanno piantato alcuni ligustri nelle fossette nei marciapiedi rimaste vuote.“Abbiamo chiesto ai residenti e ai commercianti di prendersi cura degli alberi che abbiamo piantato, ricordando una delle frasi simbolo degli indiani: Quando l’ultimo albero sarà stato abbattuto, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro” hanno aggiunto i rappresentanti del Sole che ride per i quali “nella difesa del verde in città è fondamentale la collaborazione di tutti i cittadini che devono rendersi conto dell’importanza di avere più alberi in città per mitigare gli effetti dell’inquinamento oltre che per avere una città più bella”.“Nel corso della mattinata, inoltre, grazie alla collaborazione con la Lipu e al delegato provinciale, Fabio Procaccini, abbiamo anche installato una serie di casette per gli uccelli sugli alberi che, di certo, saranno osservate e curate con attenzione dai bambini” hanno aggiunto i Verdi sottolineando che “l’iniziativa che vede protagonista la Lipu è in corso nel 38° circolo didattico Quarati e si concluderà domani per dare la possibilità a tutti i 1.300 alunni di partecipare alla piantumazione di alberi nelle aiuole e al fissaggio delle casette per gli uccelli preparate dagli stessi alunni insieme alle loro maestre grazie alla disponibilità della dirigente, Marina Esposito, e della referente del progetto, Rita Rianna”.Per Borrelli e Procaccini “fondamentale è stata la collaborazione del Corpo forestale dello Stato, con il comandante provinciale Angelo Marciano e l’ispettore Alberto Voccia, e dei vigili del fuoco, presenti con una loro squadra”.“Intanto, questa mattina, è cominciato il trasporto delle palme di piazza Garibaldi verso Scampia, un trasferimento che abbiamo sostenuto e che stiamo seguendo personalmente per evitare che piante così importanti vadano perse” ha concluso Borrelli per il quale “l’abbattimento fine a se stesso di un albero deve essere solo l’extrema ratio e non la norma, come troppo spesso accade”.

https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10209718288385868/?type=3&theater

https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10209719269730401/?type=2&theater

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments