img-20160421-wa0005

NAPOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato per il reato di rapina aggravata S.F., 15anni e Orlando Correale 41enne entrambi napoletani, inoltre indagati per il reato di ricettazione. I poliziotti durante il controllo del territorio, poco dopo le 22.00 di ieri sera, transitando in Via Calata Ponte di Casanova hanno notato i due a bordo di un Honda Sh; il minore, passeggero sul motociclo, alla vista della “pantera” ha tentato con i piedi di coprire la targa mentre il conducente ha accelerato.

Ciò ha, ancora dipiù, insospettito i poliziotti innescando un breve inseguimento terminato in Via Acquaviva, grazie all’ausilio di altre pattuglie. I poliziotti hanno accertato che i due avevano appena rapinato due minori, che si stavano recando al Centro Direzionale di Napoli; i rapinatori hanno avvicinato le vittime e con minacce e percosse si erano fatti consegnare due I-phone, scappando subito dopo. Gli agenti hanno rinvenuto negli slip del minore uno degli smartphone, mentre l’altro era nella tasca del 41enne, unitamente ad un altro smartphone di cui non sapeva indicarne la provenienza.Il minore è stato condotto al CPA dei Colli Aminei mentre per il Correale si sono aperte le porte di Poggioreale. Le vittime hanno riconosciuto i loro rapinatori e sono rientrati in possesso dei loro I-Phone. Il motociclo è stato sottoposto a sequestro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments