13466133_1220774734640571_8342183578858683909_n

NAPOLI – Tre giorni di convegni, seminari, dibattiti, premiazioni. Questo e tanto altro è stata la quarta edizione del Salone della responsabilità sociale condivisa ideato da Raffaella Papa. Partendo da una analisi dei Programmi Operativi Nazionali 2014/2020, Spazio alla Responsabilità ne ha proposto una rilettura in ottica di Responsabilità Sociale al fine di dare un quadro delle diverse misure ad oggi già previste a sostegno dell’economia virtuosa e nel contempo di dare evidenza di come la sua architettura strategica possa essere portata ad effettivo valore divenendo modello di governance per lo sviluppo intelligente, sostenibile, inclusivo nel lungo periodo.

La giornata conclusiva della manifestazione è stata dedicata alla campagna “Comunicare la Responsabilità, la Responsabilità di Comunicare”, showbiz delle azioni e le buone prassi messe in campo da istituzioni, imprese ed associazioni.Sono stati premiati alcuni esponenti mondo della comunicazione, per gli impegni profusi nella diffusione della cultura della responsabilità sul nostro territorio nelle categorie Informazione: il direttore del Tg2 Marcello Masi, Laura Valente per Casa Corriere e Pierluigi Razzano per la webradio dell’Università Federico II per il loro impegno nella responsabilità sociale condivisa; gli attori di Un posto al sole per la Categoria Produzione Televisiva e Stefano Cantini AD Pizzardi Editore per “I Cucciolotti” per la categoria Editoria per bambini.La tre giorni si è conclusa con la proposta di costituzione del Mediterranean Social Responsibility Forum, una piattaforma di scambio, promozione e programmazione in piena coerenza con le indicazioni della Commissione Europea e del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE), che trova il suo fondamento nella Carta di Napoli.

{youtube}swOnd0xFWyM{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments