SANTA MARIA

SANTA MARIA CAPUA VETERE – “Canne da pesca nelle buche stradali colme d’acqua piovana, paragoni tra i dissuasori adesivi del Canada e quelli in 3D, rappresentati dalle stesse buche, di casa nostra. A Santa Maria Capua Vetere la guerra alle condizioni dissestate delle strade si combatte a colpi di meme.

La dissacrante ironia campana contro il degrado delle strade è sulla pagina Facebook ‘Ciò che vedo in città – SMCV’. E così, dalla coppia di pescatori urbani ai dissuasori 3D, il web si riempie di immagini che strappano un sorriso su una realtà tutt’altro che divertente”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“Le condizioni delle strade – afferma Borrelli – rappresentano una problematica reale per la sicurezza degli automobilisti.

A tal proposito un esponente dei Verdi, Enzo Vasquez, ha realizzato un video dossier sul percorso tra l’aeroporto di Capodichino e piazza Carlo III. La sua automobile, durante il video, sobbalza continuamente. Sembra di assistere ad un rally.

Il pericolo è concreto, anche per le ambulanze. In tanti casi il personale di bordo non riesce a tenere fermi i malati, che sono sballottati a causa delle continue sollecitazioni causate dal fondo stradale dissestato” “Chiediamo a tutti i cittadini di inviarci le foto delle buche più eclatanti con un messaggio alla pagina Facebook ‘Federazione Verdi Campania’. In seguito alle loro segnalazioni, interverremo per coprirle”.

Di seguito il video dossier sulle condizioni del tratto di strada tra l’aeroporto e piazza Carlo III:

Video dossier strade dissestate Napoli

#Videodossier dei #Verdi su #buchestradali e strade dissestate a #Napoli. Abbiamo percorso la strada dall'aeroporto di Capodichino a piazza Carlo III… sembrava di assistere ad un rally! L'automobile sobbalzava continuamente a causa delle sollecitazioni provocate dal fondo stradale dissestato. E' arrivato il momento di intervenire per restituire sicurezza agli automobisti

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Giovedì 14 febbraio 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments