ORTA DI ATELLA – “Una discarica abusiva di resti di cartelloni pubblicitari si è creata all’ingresso dell’asse mediano di Orta di Atella. Come ci hanno infatti segnalato i cittadini, stanchi di questa situazione, sulla Provinciale Aversa-Caivano, fra l’erba delle aree di campagna, c’è una vera è propria distesa di carta. I vecchi cartelloni, da sostituire con la nuova pubblicità, invece di essere smaltito correttamente, vengono gettati e abbandonati in barba ad ogni regola del vivere civile”. È quanto dichiarato da Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

“È palese, e ce lo hanno segnalato anche i cittadini, che a contribuire alla creazione di questo scempio siano i dipendenti delle ditte che si occupano delle affissioni. Un modus operandi terribile che va assolutamente fermato e punito. Chiediamo alle forze dell’ordine che venga fatta luce su questo scempio e che, ai responsabili, vengano inflitte pene severe. Invieremo, inoltre, una nota al commissario prefettizio che guida la città, affinché provveda al più presto alla pulizia dell’area”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments