ALBERO

NAPOLI – “E’ tornato stamattina l’Albero dei desideri in Galleria Umberto vandalizzato pochi giorni fa da una baby gang. Sulle sue chiome – raccontano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico Gianni Simioli – è stato affisso un cartello porta sfortuna per chi tenterà di danneggiarlo con su scritto: “chi tocca l’albero bellissimo…si deve intossicare le feste”. Già ci sono tanti bigliettini pieni di speranze e desideri dei napoletani.

Il nostro obiettivo è proteggere questo simbolo della legalità e della normalità da teppisti, baby gang e vandali con l’aiuto dei commercianti, dei residenti, dei cittadini che passano in ogni ora del giorno e della notte per la Galleria e delle forze dell’ordine. Chiediamo a tutti di aiutarci in questa battaglia”.

“Anche l’albero di Natale di alluminio chiamato Piramid – continuano Borrelli e Simioli – dopo le prime perplessità sta trovando il favore dei napoletani e dei turisti. Si tratta di una istallazione artistica progettata da Annalaura di Luggo alta 10 metri ed è assemblata completamente con materiali riciclati grazie.

Il progetto è stato realizzato con i ragazzi di Miniera che è una realtà che si occupa primariamente di aggregazione sociale coinvolgendo i giovani di un territorio dei Quartieri Spagnoli che per troppo tempo non hanno ricevuto opportunità sia lavorative che ricreative. Per proteggere la Galleria abbiamo proposto di istallare dei cancelli notturni proprio come ci sono alla Galleria Principe di Napoli e nella Galleria Sordi a Roma. In pochi giorni abbiamo superato le 1000 adesioni.

Appena avremo raggiunto le 5000 presenteremo un progetto alla Soprintendenza, ai condomini della Galleria e al Comune di Napoli”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments