MARANO – Continua l’emergenza rifiuti a Marano le cui strade sono da settimane come discariche a cielo aperto.

“Questa è la situazione in cui versa il comune di Marano di Napoli. Sono giorni che la ditta addetta alla raccolta rifiuti non svolge il suo compito.”- è una delle segnalazioni pervenute al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Questa è la situazione a Via Casalanno a Marano di Napoli. Purtroppo non è l’unica strada del Comune ad essere ridotta in tali condizioni. Tra monnezza, acqua corrente che svanisce per giorni senza preavviso, frequenti blackout o mala organizzazione, non se ne può più. Credo che a breve sarò costretto a lasciare il mio luogo natale per trasferirmi altrove.”- è ciò racconta un altro residente.

Intanto la triade di commissari prefettizi in un nota invita gli organi competenti ad attivarsi affinché le mansioni di raccolta rifiuti della ditta incaricata possano proseguire: “In ottemperanza della ordinanza contingibile ed urgente n. 15 – “Servizio di gestione integrata dell’igiene urbana e della raccolta dei RSU del Comune di Marano di Napoli” -, adottata in data 04.11.2022 da questa Commissione Straordinaria, al fine di far fronte e risolvere le situazioni legate alla comparsa di cumuli di rifiuti riscontrati in città, stante il perdurare la situazione rappresentata, nel ricordare le responsabilità derivanti da un disservizio di tale natura, si segnala a ciascuno per le proprie responsabilità e competenze di attivare prioritariamente ogni servizio utile a garantire che la ditta incaricata svolga il servizio a dovere. In particolare, si raccomanda al Responsabile dell’Ufficio finanziario di garantire, in ogni modo, la copertura della spesa derivante dagli ordini di servizio che saranno emessi dai competenti responsabili in indirizzo, per ottenere l’esatto adempimento della citata ordinanza.

Si evidenzia che la situazione rappresentata può, non solo costituire un pericolo per la salute dei cittadini, ma anche un potenziale rischio per l’incolumità pubblica in quanto, in caso di avverse condizioni meteorologiche, i rifiuti presenti in strada potrebbero ostruire il regolare deflusso delle acque meteoriche, con inevitabili gravi danni di allagamenti”.

“Invitiamo tutti gli organi competenti ad attivarsi immediatamente per risolvere l’emergenza a Marano. I cittadini non possono vivere più in tale stato, pericoloso anche per la salute” – ha commentato Borrelli -“Dati i problemi legati alla ditta incaricata dell’igiene urbana, i commissari dovranno trovare una soluzione rapida per far ripristinare la raccolta e il decoro in città.”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments