NAPOLI – Immagini sgranate e sfocate che però, accompagnate dalle parole dei testimoni, rendono nitida la preoccupazione per l’emergenza criminalità che da tempo si vive sull’Asse Mediano.

Al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli è giunta l’ennesima testimonianza di una rapina a mano armata avvenuta tra Arzano e Melito. Come si vede. la tecnica usata dai malviventi è sempre la solita, si affiancano in scooter (comodi ed agili per dileguarsi) alle vittime prescelte, che sono in auto in coda nel traffico, per battere violentemente con la pistola sul finestrino ed impaurirle per farsi consegnare portafogli e gioielli.

“Da tempo richiediamo una task-force continua per fermare questo fenomeno che prima o poi potrebbe tramutarsi in tragedia. Non si può escludere a priori che uno di questi criminali, senza coscienza e scrupoli, possa, o per l’effetto di stupefacenti, o perché preso dal panico, o per un errore di valutazione, far fuoco e sparare a degli innocenti. Gli automobilisti al ritorno da una dura e lunga giornata di lavoro non possono giocare a dadi con la loro sicurezza e la loro vita” – queste le parole di Borrelli.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments