NAPOLI – Ergastolo anche in appello per Pinotto Iacomino, condannato alla stessa pena in primo grado per avere ucciso con 13 coltellate la sua ex compagna, l’insegnante Ornella Pinto, all’alba del 3 marzo 2021, nell’abitazione del quartiere Arenaccia di Napoli che avevano condiviso e dove la donna viveva con il figlio.

“È una pena giusta – dichiara il deputato dell’Alleanza Verdi e Sinistra Francesco Emilio Borrelli amico di famiglia- che però è poca cosa rispetto al fine pena mai che stanno scontando i familiari della povera vittima. Lui infatti tra circa 20 anni uscirà di galera mentre la povera Ornella non tornerà mai”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments