CASANDRINO – Continua incessante il controllo del territorio e non si ferma il pugno duro del Comandante Colonnello Antonio Piricelli verso chi commette gravi crimini ambientali. Avviati numerosi controlli di monitoraggio del territorio finalizzato a reprimere e contrastare vari fenomeni tra cui il fenomeno della “ TERRA DEI FUOCHI”. Nell’ambito delle attività, il Comandante Piricelli, unitamente ai suoi collaboratori a seguito di segnalazioni pervenute circa il furto e danneggiamento di telecamere in Via Lavinaio ad opera di ignoti ha avviato un’accurata attività di indagine per risalire a coloro che avevano asportato e danneggaito gli impianti di videosorveglianza installati in Via lavinaio. Dopo una accurata attività di indagine nei giorni successivi sono stati individuati coloro che avevano commesso tale reato per le attività criminose sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. Durante le attività di controllo del territorio a seguito di accertamenti è stato individuato un cittadino che aveva abbandonato un ingente quantitativo di rifiuti tra cui alcuni speciali sul territorio, per quanto emerso dalle attività di indagine sono state contestate le violazioni poste in essere in dispregio alle normative vigenti in materia ambientale Dlgs 152/2006, reati ipotizzati “ abbandono di rifiuti, trasporto di rifiuti senza autorizzazioni ed assenza dei formulari, il cittadino è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per le ipotesi di reato. Continua l’attività di monitoraggio del territorio anche in altri settori

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments