GIUGLIANO – A Giugliano in Campania e a Qualiano i carabinieri della sezione radiomobile e della stazione hanno effettuato un servizio a largo raggio insieme ai militari del Nil di Napoli e al personale dell’Asl Napoli Nord 2.

Nella lente dei controlli i luoghi di lavori e gli esercizi commerciali.

Durante le operazioni è stato denunciato il titolare di un panificio giuglianese.

Tra le diverse irregolarità amministrative anche la presenza di un lavoratore “in nero”. Per l’imprenditore sanzioni pari a 19mila euro con l’attività che è stata sospesa per significative carenze igienico sanitarie.

Analogo controllo per il proprietario di una caffetteria di Qualiano. L’uomo è stato sanzionato perché i carabinieri hanno trovato nel locale un lavoratore “in nero”, tra l’altro 17enne. Per l’imprenditore una sanzione da 4mila euro.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments