GIUGLIANO – il pomeriggio del 14 luglio, siamo a Giugliano in Campania e una donna preoccupata si rivolge ai Carabinieri: sua cugina è scomparsa. La donna da trovare è la 36enne Julia Puca, è già nota alle forze dell’ordine e chi denuncia teme per la sua vita. La 36enne ha lasciato casa la sera prima e senza dire nulla si è allontanata a bordo della propria auto; si rivelano inutili i tentativi di contattarla, lo smartphone è spento.
I Carabinieri di Giugliano si mettono alla ricerca della donna e l’unica speranza è legata alla scatola nera della fiat Panda con la quale si era allontanata. Il gps “monitora” l’auto ma i suoi spostamenti sono continui e repentini. Ieri sera verso le 21 la svolta. L’auto della 36enne staziona a via Consolare Campana 45 nel comune di Villaricca.

I Carabinieri corrono per raggiungere l’auto che è parcheggiata nei pressi di un Hotel. L’apprensione sale e non ci sono alternative, i Carabinieri decidono di irrompere nell’albergo e l’epilogo è certamente felice ma anche sicuramente inaspettato.

La donna sta alloggiando lì e il suo comportamento – in un mix di paura e sorpresa – induce i carabinieri ad approfondire la vicenda. Perquisita, viene trovata in possesso di poco più di 11 grammi di crack già suddivisi in dosi. La droga era all’interno di un pacchetto di sigarette.
La 36enne rintracciata viene così alla fine arrestata. Dovrà rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio e ora è in attesa di giudizio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments