AMALFI – Ha fatto discutere l’episodio del figlio dell’ex calciatore inglese David Beckham in vacanza ad Amalfi bordo di un mega yatch. Per una bravata del figlio a bordo di una moto d’acqua, l’ex stella di Manchester United e Real Madrid è stato interrogato per quasi 45 minuti dalla Guardia di Finanza ma poi tutto si è risolto con una stretta di mano e un selfie.

Cruz, il figlio 16enne di Beckham, è stato visto sfrecciare a bordo di una moto d’acqua attorno al loro yacht non rispettando la legislazione italiana la quale prevede che a condurre quei mezzi siano persone maggiorenni e con il patentino nautico.

“Ci chiediamo i motivi per i quali non sia stata emessa nessuna sanzione per questo episodio. Speriamo vivamente che non sia stato il selfie con Beckham, come raccontato da diversi giornali, a fargli evitare dei provvedimenti da parte delle autorità. Per questo abbiamo inviato una nota alla Guardia di Finanza per chiedere chiarimenti. ‘La legge è uguale per tutti’ non è soltanto una decorazione per le aule di tribunale, deve essere attuata sempre a prescindere dall’essere o non essere vip. “ – hanno commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ed il conduttore radiofonico Gianni Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments