carcere_poggioreale-5-2

NAPOLI – Un detenuto di nazionalità marocchina ha dato fuoco a un materasso nel carcere di Napoli Poggioreale costringendo la polizia penitenziaria a evacuare 70 persone. Alcuni agenti sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche a causa dell’inalazione dei fumi. A rendere noto è Leo Beneduci, Segretario Generale dell’O.S.A.P.P.

(Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria). “L’episodio è avvenuto – spiega Beneduci – al terzo piano del reparto Milano, dove sono allocati detenuti allontanati da altri settori ai sensi dell’Articolo 32 dell’ordinamento penitenziario e spesso si tratta di detenuti che manifestano disturbi di natura psichiatrica”.

Il sindacalista definisce “preoccupante il fatto che a seguito dell’incendio del materasso sarebbero state disponibili per tre piani solo due maschere antigas di cui il personale presente purtroppo non conosceva l’utilizzo”.(ANSA)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments