NAPOLI – Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando e Vomero, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana, con il supporto del Reparto Mobile di Bari, hanno effettuato controlli in zona Chiaia e nel quartiere Vomero.
Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato San Ferdinando nelle vie Chiaia, dei Mille, Riviera di Chiaia, vicoletto Belledonne a Chiaia e piazza San Pasquale a Chiaia e Vittoria hanno identificato 68 persone, controllato 42 veicoli, di cui uno sottoposto a sequestro amministrativo, rimosso 9 veicoli in divieto di sosta e contestato due violazioni del Codice della Strada per mancata copertura assicurativa e guida senza patente.
Ancora, in vicoletto Belledonne a Chiaia hanno sanzionati i titolari di quattro bar per aver somministrato bevande alcoliche oltre l’orario consentito in violazione dell’ordinanza sindacale.
Inoltre, in piazza dei Martiri, largo Ferrandina e Vasto a Chiaia, via Generale Orsini, via Santa Lucia e via Caracciolo hanno denunciato nove napoletani con precedenti di polizia poiché sorpresi nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo; quattro di questi sono stati denunciati anche per inosservanza agli obblighi del DACUR (divieto di accesso alle aree urbane) cui sono sottoposti. Ai nove è stato altresì notificato un ordine di allontanamento.
I poliziotti del Commissariato Vomero hanno effettuato controlli a San Martino, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro, via Aniello Falcone, via Luca Giordano e via Alessandro Scarlatti.
Nel corso del servizio hanno identificato 87 persone, di cui una con precedenti di polizia, controllato 22 esercizi commerciali e, con il supporto di personale della Polizia Locale, rimosso 14 veicoli per sosta vietata nelle vie Aniello Falcone e Bernini e, infine, contestato 42 violazioni del Codice della Strada.

Movida cittadina controlli Polizia Locale

Nel fine settimana coincidente con la festa del 1 maggio, sono proseguiti i controlli della Municipale per la verifica del rispetto delle norme che regolano la “movida” cittadina disposte con l’Ordinanza Sindacale 59/2022.
Nell’immediatezza degli orari di chiusura stabiliti dalla citata ordinanza, la Polizia Municipale di Napoli ha verificato n. 161 attività e dai controlli sono scaturiti n° 8 verbali per diverse violazioni, in particolare è stato necessario sanzionare le inosservanze nella zona di Chiaia, in Vicoletto Belledonne, e nel centro storico, via S. Giovanni Maggiore Pignatelli e via San Sebastiano, per il mancato rispetto dell’ orario di chiusura e per l’emissione di musica udibile all’esterno dei locali dopo la mezzanotte. I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 05,00, così come previsto.
Dai controlli effettuati sono inoltre scaturiti ulteriori n. 28 verbali, per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la mancata differenziazione dei rifiuti e per la diffusione di musica senza autorizzazione per l’impatto acustico.
Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati 95 controlli, identificate 124 persone, elevati 144 verbali e sequestrati 5 veicoli per mancanza di copertura assicurativa. 71 le autovetture prelevate con i carri gru nelle zone di maggiore affluenza della movida cittadina.

Intensi i controlli della Polizia Locale di Napoli anche in occasione dell’incontro di calcio Napoli-Sassuolo. Nel perimetro esterno dello stadio Maradona sono stati elevati 142 verbali per infrazioni al codice della strada, sottoposte a sequestro due autovetture sprovviste di copertura assicurativa, prelevate 92 auto in divieto di sosta, sanzionati e allontanati 8 parcheggiatori abusivi, effettuati 10 controlli per l’occupazione di suolo, risulta poi regolare, eseguiti 6 sequestri a carico di venditori ambulanti sorpresi a vendere abusivamente prodotti di merchandising non originale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments