JORIT MARADONA

NAPOLI – Aggredito mentre stava realizzando un dipinto con i volti di Ilaria Cucchi e di Sandro Pertini nel quartiere dell’Arenella, a Napoli: vittima lo street artist Jorit. Un consigliere municipale di Fratelli d’Italia Pietro Lauro, secondo quanto denuncia un video di Fanpage, lo ha intimato di andare via e minacciato.

Netta la condanna degli attivisti di una cooperativa sociale che sta seguendo il progetto; pronte le scuse, come scrive Lauro sulla sua pagina Facebook.

“La notizia dell’aggressione a Jorit, come riportato da FanPage, è un fatto vergognoso e intollerabile, se poi viene mosso da un esponente delle istituzioni, lo è ancora di più” quanto affermato dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride, Marco Gaudini sulla vicenda che ha coinvolto lo street artist e il consigliere della V municipalità, Pietro Lauro.

“Le opere di grande valore artistico prodotte da Jorit in quartieri di Napoli fortemente a rischio, spesso isolati e su edifici in stato di abbandono, sono un grande esempio di rivalutazione del territorio anche su scala mondiale”

“Persone come Jorit vanno tutelate e supportate, ciò che è accaduto getta un’ombra sulla partecipazione politica alla crescita della città, che dovrebbe essere sempre presente”

“A lui la nostra piena solidarietà, con la speranza che quanto sia accaduto oggi possa solo dare una maggiore forza e convinzione al suo lavoro”. (ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments