NAPOLI – In preghiera per l’Ucraina. Su questo tema i vescovi ausiliari della Diocesi di Napoli chiamano a raccolta i fedeli per domani quando alle ore 17.00, nella Chiesa Cattedrale, si terrà un incontro ecumenico di preghiera “per chiedere a Dio il dono della pace in Ucraina”.

Le comunità, fanno sapere dalla Curia, “sono invitate a partecipare a quest’evento”. Nelle Messe domenicali ci saranno intenzioni di preghiera per invocare la pace e come segno comune i parroci suoneranno le campane alle ore 17.00.

Il mondo ha bisogno di più pacifisti.

E’ l’appello del padre comboniano Alex Zanotelli tra i promotori del sit-in per la pace in Ucraina organizzato a Napoli dalla ‘Rete Campania contro la guerra’.

“Il pericolo di una guerra e dell’uso di armi nucleari non e’ mai cessato – ha detto al megafono Zanotelli agli attivisti riuniti in Largo Berlinguer affollata anche di persone impegnate nello shopping – e oggi in Ucraina , come è successo altre volte nella storia, potrebbe bastare un singolo episodio per far precipitare la situazione”.

“I Governi di tutto il mondo anzichè partecipare alla corsa al riarmo e fornirsi di armi di distruzione investendo miliardi di dollari che potrebbero essere destinati a fini umanitari, dovrebbero considerare la guerra un tabù alla stregua dell’incesto e cancellarla dalla faccia della terra. Per far si che questo accada – a concluso Zanotelli – il mondo ha bisogno di messaggeri di Pace”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments