NAPOLI – Stamattina con un intervento coordinato tra l’Autorità Portuale, la Capitaneria di Porto e la Polizia Municipale è stata liberata la spiaggia libera napoletana, la cosiddetta” Mappatella beach”, alla Rotonda Diaz, dagli accampamenti abusivi che da tempo erano stati allestiti sull’arenile.

“Finalmente, dopo le nostre continue pressioni, la spiaggia è stata liberata e restituita alla cittadinanza e ai turisti”- dichiara il deputato Francesco Emilio Borrelli assieme ai consiglieri di Europa Verde della Municipalità I Lorenzo Pascucci e Gianni Caselli – “Le spiagge e i luoghi pubblici vanno sorvegliati e tutelati, non si può permettere che vengano trasformati in accampamenti di fortuna e discariche. Ci aspettiamo, quindi, che dopo il Mappatella si intervenga anche nei porticati di Piazza del Plebiscito e a Piazza Cavour fino ai Colonnati della Galleria Principe di Napoli, da troppo tempo ‘residenze’ illecite di senzatetto, sbandati e tossicodipendenti. Ovviamente queste operazioni non devono essere intese, né portate avanti, come una sorta di caccia alle streghe. Bisogna, al contempo, ridare dignità e decoro a quei luoghi e nuove opportunità di vita a chi vive per strada prevedendo diversi strutture e servizi che possano garantire condizioni più ‘umane’ anche grazie all’intervento dei servizi sociali. Ringraziamo il Presidente dell’autorità Portuale Annunziata per aver seguito personalmente l’intervento. ”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments