parabrezza rotto

NAPOLI – “Può essere uno dei tanti atti vandalici che si fanno in città, ma è giusto che si tenti di accertare chi ha danneggiato lo scooter del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, sfasciando il parabrezza, per capire se dietro c’è un tentativo di intimidazione per le sue battaglie nel mondo sanitario e contro i parcheggiatori abusivi”.

Lo ha detto il consigliere comunale dei Verdi, Marco Gaudini, ricordando che “come dimostrano le foto postate sui social, lo scooter di Borrelli è stato danneggiato quando era parcheggiato nella zona di Santa Lucia nei pressi della sede della Giunta regionale nella quale il Consigliere era impegnato in una riunione di maggioranza”.

“Ho chiesto personalmente al comandante della polizia municipale di verificare se le telecamere di sorveglianza della zona hanno registrato qualcosa di utile” ha aggiunto Borrelli ribadendo che “così come non mi fermano con le minacce e le aggressioni, non mi fermeranno con eventuali atti di intimidazione, ma è necessario che chi mi dimostra solidarietà lo faccia concretamente, magari venendo a firmare la petizione per chiedere l’arresto dei parcheggiatori abusivi che sosterremo giovedì 12 luglio alle 11 nei pressi della Prefettura di Napoli, in piazza del Plebiscito, grazie a un’iniziativa promossa dalla pagina facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ e da Fiorella Zabatta delle Donne Verdi della Campania”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments