Il maltempo ha mietuto una vittima in Campania. Si chiamava Andrea Sainato e ha perso la vita nel mare in tempesta di Sapri. Disagi anche nelle zone interne. Per questo motivo è stata prolungata fino alle 20 di domani 30 agosto l’allerta meteo di colore giallo in Campania. La perturbazione meteorologica sta portando, in alcune aree del territorio, precipitazioni temporalesche improvvise e intense anche accompagnate da raffiche di vento. La Protezione Civile della Regione Campania ha dunque prologato l’allerta, con particolare riferimento alla fascia costiera.

SOSPESI I COLLEGAMENTI CON LE ISOLE

A causa del forte vento e del mare grosso sono stati sospesi tutti i collegamenti marittimi veloci per le isole di Ischia e Procida. Sin dal primo mattino il mare grosso ha impedito agli aliscafi di effettuare le corse previste da Molo Beverello e Pozzuoli per i porti di Ischia, Casamicciola, Forio e Marina Grande. Sempre a causa delle condizioni meteo avverse, con vento forte da Ovest-Sud Ovest, sono saltate anche alcune corse di navi traghetto dai porti di Napoli per Ischia e da quello di Pozzuoli per l’isola di Procida.

CROLLO TERMICO, MA L’ESTATE NON È FINITA

Insieme alla perturbazione è stato registrato anche un crollo termico. Il ciclone che ha investito l’Italia non dà tregua soprattutto sul Nord-Est e su tutta la fascia tirrenica. Ma l’estate non è ancora finita: nel prossimo weekend avremo infatti il ritorno del sole quasi ovunque con temperature fino a 28-30 gradi e picchi oltre i 35 gradi.

PROTEZIONE CIVILE CAMPANIA: PERMANE ALLERTA METEO GIALLA

È in atto in Campania una perturbazione meteorologica che sta portando, in alcune aree del territorio, precipitazioni temporalesche improvvise e intense anche accompagnate da raffiche di vento. La Protezione Civile della Regione Campania ricorda che è in vigore fino alle 8 di domani mattina una allerta meteo, già diramata nei giorni scorsi, con livello di criticità Giallo per tutte le zone.

Il Centro Funzionale della Campania, in considerazione dell’evoluzione del quadro meteo, ha ritenuto di prorogare l’avviso di ulteriori 12 ore, e quindi fino alle 20 di domani sera, solo sulla fascia costiera.

Pertanto, dalle 8 alle 20 del 30 agosto sulle zone: 1 (Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana); 3 (Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini); 5 (Tusciano e Alto Sele); 6 (Piana Sele e Alto Cilento); 8 (Basso Cilento) permarrà l’allerta meteo Gialla.

Potranno ancora verificarsi temporali improvvisi e intensi a rapidità di evoluzione anche associati a grandine, fulmini e raffiche di vento.

Sono possibili conseguenze al suolo come allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, ruscellamenti con trasporto di materiale, frane e caduta massi.

In considerazione della possibile grandine e della presenza di vento localmente forte con raffiche e del mare agitato si raccomanda la massima attenzione ad assicurare la corretta tenuta delle strutture (anche mobili e temporanee) e del verde pubblico.

Si ricorda ai Comuni di mantenere attivi i COC (Centri Operativi Comunali) e tutte le misure atte a prevenire, contrastare e mitigare i fenomeni previsti, in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile.

Si raccomanda altresì di prestare la massima attenzione anche in assenza di precipitazioni per effetto della saturazione dei suoli.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments