NAPOLI – A Napoli continuano ad esserci pericolosi assembramenti nonostante i decreti governativi e regionali anti-covid .

Sono soprattutto i supermercati ad essere presi d’assalto dalle persone, come dimostrano le numerose segnalazioni inviate dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Nell’ultimo filmato inviato viene mostrato un momento di tensione generato dalla troppa folla all’esterno di un supermercato in Corso Vittorio Emanuelle, e come le persone si siano tolte le mascherine di protezione per poter litigare.

“Questi sono episodi molto frequenti che hanno un elevato tasso di pericolosità, si rischia di far aumentare di nuovo i contagi in maniera importante. Proprio per evitare che accadano simili situazioni è di estrema importanza far ripartire le consegne a domicilio del cibo d’asporto. per questo motivo ci siamo battuti affinché da lunedì 27 aprile potesse partire il delivery di cibo e bevande. Abbiamo sin dall’inizio spinto per le consegne a domicilio perché con questo sistema si eviteranno pericolosi assembramenti, le persone avranno meno motivi per uscire di casa, ed inoltre si aiuteranno alcune attività commerciali che sono rimaste ferme a ripartire e, cosa non meno importante, si calmiereranno i prezzi di alcuni prodotti alimentari che in questo periodo sono saliti alle stelle a causa dello sciacallaggio di alcune attività che gestiscono i beni alimentari come una sorta di monopolio.”- è stata la dichiarazione del Consigliere Borrelli.

Market ancora presi d’assalto a Napoli. Lite all’esterno di un supermercato al Corso Vittorio Emanuele

Market ancora presi d’assalto a Napoli. Lite all’esterno di un supermercato al Corso Vittorio Emanuele. Borrelli: “ Il delivery è la soluzione a questo problema. Per questo ci siamo battuti per le consegne a domicilio che rimetteranno in moto una parte del commercio e limiteranno gli sciacallaggi.”A Napoli continuano ad esserci pericolosi assembramenti nonostante i decreti governativi e regionali anti-covid .Sono soprattutto i supermercati ad essere presi d’assalto dalle persone, come dimostrano le numerose segnalazioni inviate dai cittadini al Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Nell’ultimo filmato inviato viene mostrato un momento di tensione generato dalla troppa folla all’esterno di un supermercato in Corso Vittorio Emanuelle, e come le persone si siano tolte le mascherine di protezione per poter litigare.“Questi sono episodi molto frequenti che hanno un elevato tasso di pericolosità, si rischia di far aumentare di nuovo i contagi in maniera importante. Proprio per evitare che accadano simili situazioni è di estrema importanza far ripartire le consegne a domicilio del cibo d’asporto. per questo motivo ci siamo battuti affinché da lunedì 27 aprile potesse partire il delivery di cibo e bevande. Abbiamo sin dall’inizio spinto per le consegne a domicilio perché con questo sistema si eviteranno pericolosi assembramenti, le persone avranno meno motivi per uscire di casa, ed inoltre si aiuteranno alcune attività commerciali che sono rimaste ferme a ripartire e, cosa non meno importante, si calmiereranno i prezzi di alcuni prodotti alimentari che in questo periodo sono saliti alle stelle a causa dello sciacallaggio di alcune attività che gestiscono i beni alimentari come una sorta di monopolio.”- è stata la dichiarazione del Consigliere Borrelli.

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Mercoledì 22 aprile 2020

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments