Molosiglio, giardini ostaggio di senza fissa dimora, spacciatori e baby gang (VIDEO)

    0

    NAPOLI (di Raffaele De Lucia) – Scritte volgari, omofobe e contro Matteo Salvini, graffitate in rosa, da due giorni deturpano il monumento al Fante e caduti di El Alamein al Molosiglio a Napoli.

    Il basamento della colonna in granito, proviene dalla Collezione Farnese è stata vandalizzata con della vernice su tutti e 4 i lati così come la fontana della conchiglia, che da anni non viene riparata e le altre piccole fontane presenti nei giardini.

    L’area passeggio, unico polmone verde presente nella zona che va tra via Cesario Console e il Porto, è meta ogni giorno di famiglie e proprietari di cani, che subiscono però la presenza di extracomunitari, spacciatori e baby gang che rendono difficile la permanenza.

    In molti bivaccano, altri invece sostano per smerciare droga, altri invece la sera creano veri e propri accampamenti e fanno la brace.

    La gestione della manutenzione, è frutto di un accordo fra il Comune di Napoli, la Lega Navale ed il Circolo Canottieri Napoli. Ma ad oggi, come confermano alcuni cittadini i giardini vivono uno stato di profondo abbandono.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments