piazza-garibaldi-hauptbahnhof

NAPOLI – Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, impegnato in un servizio antiborseggio, ha tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato due napoletani, di 56 e 62 anni e denunciato un terzo soggetto, sempre partenopeo di 47 anni, tutti pluripregiudicati per reati contro il patrimonio.

Nello specifico, i poliziotti in borghese, all’interno della stazione Metropolitana di Napoli Piazza Garibaldi, dove vi è un notevole afflusso di turisti e viaggiatori, confondendosi tra la folla di persone in attesa sul marciapiede dei treni in partenza per Piscinola, hanno notato subito tre uomini che, con fare sospetto, si aggiravano scrutando persone e bagagli.

Monitorati a distanza, i tre, approfittando della calca per salire a bordo treno e della distrazione dei passeggeri, hanno accerchiato una signora anziana che aveva al seguito un trolley e, con il pretesto di volerla aiutare, l’hanno distratta mentre uno di loro di spalle le ha sfilato il portafogli dalla borsa.

Immediatamente gli operatori sono intervenuti bloccandone due, mentre il terzo è riuscito a scappare.

Quando i viaggiatori presenti in banchina si sono resi conto di quanto stava accadendo ai danni dell’ignara e anziana signora e dell’immediato arresto, è scaturito uno spontaneo, fragoroso e prolungato applauso per i poliziotti, accompagnato da cori di approvazione e apprezzamento.

Il portafogli è stato subito riconsegnato alla legittima proprietaria, che ha sporto la rituale querela.

I due arrestati, su disposizione del PM di turno, sono stati associati presso le camere di attesa della locale Questura in attesa del rito direttissimo conclusosi con l’applicazione degli arresti domiciliari per entrambi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments